domenica, ottobre 24, 2010

Mezza maratona al Prater

Oggi splendida giornata autunnale a Vienna, dove ho corso la mezza maratona del Prater. Un netto miglioramento rispetto all'ultima mezza corsa in aprile. Alla fine erano 1:46:57. Qui i dettagli: http://www.pentek-timing.at/results/show_results_detail.php?v=11253&b=2&s=1093. Avere una maratona nella gambe mi ha aiutato molto a trovare subito il ritmo di gara.

sabato, ottobre 23, 2010

Le belle giornate si vedono subito

Oggi una bella giornata: mountain bike rubata e l'altra bici segata nel telaio. Dura la vita del ciclista cittadino.

domenica, ottobre 10, 2010

Maratoneta!

Terminata la mia prima maratona a Graz (classifica) Arrivo a braccia alzate. Visto le premesse di un settembre completamente a digiuno dalla corsa, sono partito tranquillo per poi forse aumentare il secondo giro. I crampi però si sono fatti sentire dal Km 24 al  Km 34, ed  è stato un calvario. La velocità, invece di aumentare, diminuiva e già pensavo al ritiro imminente. Poi d'improvviso, al Km 35, i dolori sono spariti e sono riuscito a  terminare in tranquillità. Un grande vantaggio è stato l'accompagnamento del mio amico Edi, che ha corso assieme a me dettando il tempo. Da novizio, posso dire che la maratona è una gara molto diversa da quelle fatte fino ad ora, dove non si deve andare troppo forte, ma che lo stesso riserva sorprese con dolori che vanno e poi spariscono. L'allenamento alternativo, specialmente la bici e la MTB, mi hanno aiutato a mantenere la resistenza, ma la muscolatura della gambe non  aveva condizione sufficiente.

sabato, ottobre 09, 2010

We are ready


"We are ready". Così esordiva la conferenza stampa dell'Arrigo nazionale prima di iniziare il mondiale americano del 1994. Era la vigilia della partita con l'Irlanda e sappiamo come andò a finire. La frase mi è rimasta impressa e passa perfettamente per questa mia vigilia della prima maratona. Dieci giorni di allenamenti dopo una lunga pausa, fanno tornare la fiducia. Domani si parte per Graz, ritiro del numero al pomeriggio, l'880, la classica mangiata di pasta e partenza domenica alle 10. L'obbiettivo è quello di arrivare in fondo, muscoli permettendo.

domenica, ottobre 03, 2010

Domenica

Non è domenica se non comincia con una bella corsa sotto il cielo nuvoloso e contro un vento freddo. Ancora due sessioni d'allenamento e poi posso andare a ritirare il numero di partenza. Bello riprendere a correre all'aperto senza dolori.

venerdì, ottobre 01, 2010

Si riprende a correre

Ieri ho terminato la lunga pausa forzata dalla corsa. In tutto quasi quattro settimane. Quelli di ieri sono stati 5 Km lentissimi sul tapin, ma nessun dolore al polpaccio. A 10 giorni dalla maratona una bella notizia. Per solidarietà con Contador e le sue bistecche bombate, oggi ho preso 3 confezioni di gel energetico da assumere durante la corsa. Sono al gusto di limone, come nella canzone di Carboni, ma senza fragole.